Afghanistan, autobomba a Kabul nel quartiere delle ambasciate

loading...

Camion bomba, all’ora di punta, nel quartiere delle ambasciate di Kabul, mentre i bambini vanno a scuola: è di 80 morti il bilancio provvisorio dell’attacco che ha sconvolto questa mattina la capitale afgana, danneggiando le missioni diplomatiche di Germania e Francia e cospargendo le strade di corpi e detriti (Guarda il video dell’attacco).

Secondo la Cnn, oltre alle decine di morti si devono contare almeno 300 feriti. L’assordante esplosione è stata sentita per buona parte della città, come è stata ben visibile fin da subito un’alta colonna di fumo che si alzava verso il cielo. In quel momento il traffico nella zona era congestionato all’ora di punta.

Scene di caos intorno al punto dell’esplosione, che ha danneggiato edifici nel raggio di centinaia di metri: posti di blocco della polizia, automobili rovesciate che bloccavano le strade, parenti in cerca dei congiunti. L’attentato è anche un sinistro segnale del fatto che la situazione nel paese, dal punto di vista della sicurezza, va progressivamente peggiorando, e che le forze armate, falcidiate dalle diserzioni e da un numero sempre più consistente di perdite, faticano a mantenere il controllo della situazione. Ancora nessuna rivendicazione, ma in pochi si illudono che non si tratti della “offensiva di primavera” annunciata dai talebani nelle settimane scorse. “Negli ospedali continuano ad arrivare i corpi dei morti e i feriti”, fanno sapere dal ministero della sanità. Continui gli appelli a donare sangue. Tra gli edifici danneggiati quelli che ospitano le ambasciate di India e Giappone.

il giornale

loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *