STRAGE DI CRISTIANI IN CENTRAFICA, SGOZZATI BAMBINI E DONNE…

 

Una cinquantina di cristiani sono stati sgozzati brutalmente dai terroristi islamici.

 Donne, uomini, bambini e anziani massacrati per vendicarsi di un’incursione di combattenti non musulmani nel territorio controllato dai miliziani islamici Seleka. Tra le vittime anche sei volontari della Croce rossa.

È l’ennesima strage di cristiani, stavolta in un villaggio del Centrafrica. A raccontarla a l’Avvenire è monsignor Juan Josè Aguirre, secondo cui già la scorsa settimana molti civili erano rimasti uccisi dalla reazione del contingente Onu all’irruzione dei militanti (non musulmani) di alcuni gruppi di autodifesa del territorio nel villaggio.

Ieri la controffensiva dei Seleka che hanno assaltato l’ospedale della Croce rossa nel villaggio, massacrando i ricoverati, i loro parenti e anche i volontari che stavano lavorando. Tutti in gran parte cristiani, come ha confermato Francesco Rocca, presidente della Croce rossa italiana.

Una strage che, dice monsignor Aguirre, ha “profondamente addolorato papa Francesco, che ha ricordato l’episodio nella sua Udienza del mercoledì rivolgendo il suo appello affinché questi crimini finiscano”.

 

fonte

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *