Terremotati ancora senza casa? Guardate le centinaia di milioni che diamo al Paese islamico

loading...

Soldi che rivedremo sicuro. Come no. Sono quelli che ci ha chiesto il governatore di Bagdad, che sta cercando di ottenere 300 milioni di dollari in prestito dal governo italiano per finanziare una serie di progetti in settori quale l’istruzione, la sanità, la produzione di elettricità, l’agricoltura e l’industria manifatturiera.

A rivelarlo è stato, Atwan al-Atwani, governatore della capitale irachena, che in un comunicato emesso dal suo ufficio stampa, ha detto che la sua amministrazione sta cercando di “aprire aree di cooperazione con il governo italiano attraverso il finanziamento di alcuni progetti”. La dichiarazione afferma che Atwani è impegnato a garantirsi un prestito da 300 milioni di dollari, senza interessi, da parte del governo italiano, per far fronte alla crisi finanziaria in cui versa l’Iraq a causa della guerra.

loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *