Casa di riposo diventa la casa degli orrori.Titolare arrestata!

loading...

La casa di riposo di Oristano diventa la casa degli orrori. La titolare, Loretta Turnu, 59 anni, è stata arrestata con l’accusa di maltrattamenti. Quello che è uscito fuori da un audio choc è assurdo.

Non si tratta solo di offese verbali e minacce, ma gli abitanti della casa, di notte, subivano percosse, pollici schiacciati sugli occhi, piedi schiacciati e alcuni poi, quelli ribelli, venivano sedati.

Oggi, la titolare, agli arresti domiciliari, deve rispondere alle violenze che hanno subito i suoi ospiti non autosufficienti. Si è scoperto che spesso, i sedativi che somministrava, senza alcuna autorizzazione medica, erano così forti da mandare i pazienti al pronto soccorso.

Su ansa leggiamo:

Secondo quanto hanno sostenuto oggi il procuratore della Repubblica di Oristano, Ezio Domenico Basso, e il dirigente della Squadra Mobile della Questura, Samuele Cabizzosu, era proprio la signora Turnu, titolare assieme al figlio Bruno Pistis della srl che gestisce la casa alloggio, a maltrattare gli ospiti durante il turno di notte quando era sola assieme agli ospiti.

L’indagine della Squadra Mobile era scattata nella primavera del 2017 dopo la denuncia di tre operatrici socio sanitarie che poi si erano licenziate, ma alcuni fatti risalirebbero già al 2015.

Le indagini sono avvenute grazie alla collaborazione dei dipendenti socio sanitari presenti nella struttura e a una tirocinante che ha resistito due giorni per poi denunciare tutto alla Polizia.

Fonte: ansa

loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *