“Ecco chi comanda l’Italia”. Socci, la spaventosa verità: “Siamo schiavi e pure rovinati”

Antonio Socci: “L’Italia ha perso la sovranità, a decidere il nostro futuro soltanto i mercati”

L’ultimo libro di Antonio Socci è chiaro sin dal titolo: Traditi, sottomessi, invasi(editore Rizzoli). Un volume nel quale si schiera senza indugi nel fronte sovranista e antieuropeista. E del libro, Socci, ne parla in un’intervista a Italia Oggi, in cui espone in modo tranchant il suo pensiero. Nel libro, il giornalista indica come la separazione tra Bankitalia e ministero del Tesoro, avvenuto nel 1981, un punto di svolta decisivo per il futuro del nostro Paese. “C’è un ampia letteratura in proposito – sottolinea Socci -. Io ho semplicemente divulgato questa ricostruzione dei fatti”. Il punto è che a suo parere “dall’ingresso nel Sistema monetario europeo-Sme, ovvero la prima tappa verso la moneta unica, e dal conseguente divorzio fra Tesoro e Bankitalia è iniziata la cessione della nostra sovranità al mercato”.

FONTE QUI 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *