La svolta della Baviera: “Crocifissi negli uffici governativi”

L’annuncio del presidente della Baviera: “Verranno installati a partire dal primo giugno”

Crocifissi in tutti gli uffici governativi,” è quanto è stato deciso oggi da Markus Söder, Presidente della Baviera dopo una riunione del gabinetto di Presidenza.

“Croci e crocifissi cristiani verranno installati a partire dal 1 giugno in tutti gli uffici governativi per rimarcare l’identità bavarese e i suoi valori cristiani” ha annunciato via Facebook il politico tedesco.

Markus Söder è stato eletto Presidente del Land più ricco della Germania a marzo del 2018 quando ha sostituito Horst Seehofer, diventato Ministro dell’Interno nel nuovo governo federale tedesco.

Söder è un esponente della CSU, partito di centro-destra, alleato della CDU di Angela Merkel. La CSU, partito regionale più conservatore del corrispettivo nazionale, ha sempre mantenuto posizioni più ferme e tradizionaliste: “L’islam non è parte del nostro Paese” aveva detto Seehofer, ex presidente della Baviera appena nominato Ministro dell’Interno imbarazzando non poco la Merkel. “La Germania è stata forgiata dalla cristianità e in questo rientrano le domeniche di festa, e i giorni solenni come Pasqua, la Pentecoste e Natale“, aveva poi continuato.

Anche Söder aveva già fatto parlare di se scagliandosi contro la poligamia e proponendo di cambiare immediatamente la legge tedesca che prevede il riconoscimento dei matrimoni poligami contratti all’estero. Inoltre, il Presidente bavarese ha proposto di avere delle classi di tedesco intensive per i figli degli immigrati per poterli insegnare non solo la lingua ma anche educarli anche ai valori cristiani ed occidentali su cui si basa la cultura bavarese e della Germania intera.

Riscoprire i valori e l’identità cristiana, la sicurezza e l’immigrazione saranno sicuramente ancora al centro del dibattito in vista delle imminenti elezioni bavaresi il prossimo autunno. Il Giornale

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *