La lettera dell’insegnante in pensione viene applaudita da molte persone.

La lettera dell’insegnante in pensione viene applaudita da molte persone.

La maggior parte delle persone ha una propria opinione sul sistema scolastico e sull’educazione dei bambini.

Un insegnante in pensione ha scritto questa lettera ad un giornale per esprimere finalmente il suo parere.

Vi invitiamo a leggerla e a lasciare i vostri commenti in proposito!

Questo è ciò che il professore ha scritto:
Come insegnante in pensione, sono stanco di tutte le persone che non sanno nulla delle scuole pubbliche, che non sono mai state in un’aula di recente, ma che pensano di poter aggiustare il nostro sistema educativo.

Gli insegnanti non sono il problema! Sono i genitori il problema. Non insegnano le buone maniere, il rispetto e i loro figli non hanno nemmeno una conoscenza generale di come andare d’accordo e convivere con altre persone.

I bambini vengono a scuola con le scarpe che costano più degli abiti dell’insegnante , ma poi non hanno i quaderni o la matita per la lezione.

Quando si parla di scuole che hanno “fallito”, guardate genitori e figli.
I genitori vanno alle riunioni scolastiche? Parlano regolarmente con gli insegnanti? Si assicurano che i bambini siano preparati e abbiano le attrezzature necessarie? Si assicurano che i bambini facciano sempre i compiti?

Gli studenti prendono appunti in classe? Fanno i compiti? Ascoltano le lezioni o passano il tempo a chiacchierare, a infastidire gli altri?

Quando rifletterete su questi fattori, capirete che non sono le scuole a fallire, ma i genitori.

Gli insegnanti non possono fare il loro lavoro e viceversa.

Fino a quando i genitori non faranno i genitori, la scuola non migliorerà!

Siete d’accordo con l’opinione dell’insegnante?
Lasciateci i vostri commenti e condividete per conoscere il parere dei vostri amici!

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *