La Meloni attacca duramente Di Maio: “Se non fosse ridicolo, sarebbe…” E Scoppia la Polemica!

Da qualche giorno, la leader di Fratelli d’Italia spara a zero contro il candidato grillino e contro, quelle che lei ritiene, le sue ridicolaggini. Questo, l’ultimo brutale attacco: parole grossissime e un paragone umiliante.

La Meloni non si ferma.
Siamo in piena campagna elettorale e la Meloni spara a zero sui rivali grillini.

Su Libero Quotidiano leggiamo che:

Luigi Di Maio? Problemi non solo con il congiuntivo, ma anche con se stesso: ogni giorno o quasi, infatti, smentisce un qualche cosa che aveva detto soltanto poche ore prima. Un punto sul quale Giorgia Meloni, su Facebook, attacca durissimo.

“Luigi Di Maio – scrive – è come i flaconi del vuoto a rendere: si riempie con qualunque tipo di contenuto. La mattina esce dall’euro e la sera ci rientra. Sull’immigrazione il lunedì vuole essere più inclusivo e il martedì diventa favorevole al blocco navale. Ora arriva a dire “prima gli italiani” come Fratelli d’Italia, ma a Roma dove governa la sua Virginia Raggi il Comune spende 1000 euro per chi prende in casa un immigrato e se ne frega degli italiani senza casa”.

Ma è la chiosa del post ad essere ancor più tranchant: “Questi grillini, se non fossero ridicoli, sarebbero spaventosi”.

Ecco il suo post originale su Facebook:

Potrebbero interessarti anche...