Un’anziana coppia di sposi viene fotografata una volta al mese per un anno. L’ultima foto non vi farà trattenere le lacrime …

Si scrivono, si leggono, si dicono tante cose riguardo l’amore e il legame tra due persone.
La storia dei coniugi Sweetman, è l’ esempio perfetto del legame eterno che può unire due persone.

Un legame dove fiducia, rispetto, capacita’ di attraversare momenti belli e meno fortunati, rappresenta quello che la parola amore dovrebbe sempre racchiudere.
I nostri simpatici nonni, nel lontano 1964, furono scelti dal fotografo Ken Griffiths come protagonisti di un album, pubblicato dal Sunday Times Magazine, che aveva lo scopo di abbinare la vita di una coppia ad un giardino.
Uno scatto per ogni mese, lo scorrere delle stagioni e la solidità di un legame.

La prima di queste foto ritrae i coniugi fuori nel loro giardino dopo aver appena piantato dei fiori.

FOTO

 

FOTO

 FOTO

FOTO

Il tempo passava, il giardino prendeva vita. Colori, fioriture… come la vita di questa coppia. Un rapporto alimentato da cure quotidiane, come quelle riservate al loro giardino.

FOTO

FOTO

FOTO

Ai giorni luminosi dell’estate, seguivano i colori dell’autunno e le ombre dell’inverno. Al contrario, l’amore dei due protagonisti non conosceva crisi, non appassiva come il ciclo della natura.

FOTO

FOTO

Il progetto del fotografo Ken, chiamato An English Garden, aveva proprio lo scopo di descrivere, attraverso la metafora del giardino, la vita di una coppia. Come la natura deve essere curata ed amata giornalmente, così anche il rapporto tra due persone.

FOTO

Purtroppo, verso la fine del progetto, la signora Sweetman morì e così le ultime foto, ritraggono solo il marito, deciso a terminare il suo impegno per onorare la memoria della moglie.

FOTO

Il desiderio dell’uomo di farsi ritrarre dove prima c’era la moglie, rappresenta l’omaggio al ricordo della sua compagna di vita.

Bella storia davvero.
Belle immagini e stupenda coppia. Cosa ne pensate ?

Scriveteci i vostri commenti e condividete!

Potrebbero interessarti anche...