L’Italia deve risanare i conti tassando le ricchezze e gli immobili

POI ARRIVA L’FMI E VUOLE LA STANGATA…. “TASSATE GLI IMMOBILI E LE RICCHEZZE”

L’Fmi ha le idee chiare: l’Italia deve risanare i conti tassando le ricchezze e gli immobili.

Una patrimoniale in piena regola. Il Fondo monetario internazionale dunque mette nel mirino l’Italia e di fatto chiede una mano più pesante da parte del Fisco (come se già non fosse così). Ecco dunque quali sono le dritte che arrivano dall’Fmi: “Il taglio della spesa primaria corrente, ll sostegno alle fasce più deboli, l’aumento degli investimenti e la riduzione del carico fiscale sul lavoro, con un ampliamento della base imponibile e uno spostamento verso la tassazione delle ricchezze e degli immobili e dei consumi”. Insomma una vera e propria stangata che potrebbe abbattersi sui contribuenti.

Inoltre l’sitituo guidato dalla La Garde analizza i dati sul rapporto tra il debito e il Pil: “Nel nostro Paese calerà al 129,7% nel 2018 e al 127,5% nel 2020, per poi scemare ulteriormente fino al 116,6% nel 2023”, fa sapere l’Fmi. Infine l’istituto mette in guardia i governi sul piano dell’economia internazionale: “Con le banche centrali che continuano a normalizzare la loro politica monetaria, le debolezze finanziarie lasciano intravedere una strada piena di insidie che potrebbe mettere in pericolo la crescita”.

Infine viene lanciato l’allarme sulle criptovalute: “Attualmente comportano pochi rischi per la stabilità finanziaria, ma potrebbero comportare rischi maggiori in futuro. Alcune delle tecnologie alla base dei cripto-asset potrebbero rendere più efficiente l’infrastruttura del mercato finanziario, come i sistemi di pagamento”..

Fonte: qui

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *